Il segreto di un cioccolato con meno zucchero e più buono? La farina d’avena

31 marzo 2024

Il segreto di un cioccolato con meno zucchero e più buono? La farina d’avena

Il segreto di un cioccolato con meno zucchero e più buono? La farina d'avena

Fondente, al latte, bianco, a forma di uovo o di coniglietto. Il cioccolato è il re indiscusso delle feste di Pasqua. Magari mangiato insieme alla colomba. O dopo il caffè. Impossibile resistere. Ma la scelta genera sempre conflitti con la bilancia: mangio o rinuncio?

I ricercatori della Penn State hanno trovato la soluzione: un cioccolato con il 25% di zucchero in meno. Il segreto? La farina d’avena. Lo studio è stato recentemente pubblicato su Journal of Food Science.

Il segreto di un cioccolato con meno zucchero e più buono? La farina d'avena

Un cioccolato con meno zuccheri ma con la stessa consistenza e sapore

«Il cioccolato contiene circa la metà, in peso, di zucchero. Gli altri ingredienti sono il cacao, burro di cacao e latte in polvere in varie percentuali.  La funzione dello zucchero nel cioccolato è importante per il volume e la dolcezza. Quindi, togliendolo bisogna sostituirlo con qualcosa che garantisca la stessa consistenza e sapore altrimenti consistenza e gusto cambiano e il risultato è molto diverso.

Per questo abbiamo testato due diversi farine, riso e avena, in sostituzione dello zucchero. La farina contiene amidi, quindi zuccheri complessi, con una velocità di assorbimento più lenta rispetto allo zucchero. Un cioccolato con le stesse calorie di quello ‘normale’ ma con potenziali benefici per la salute» spiegano gli Autori.

Due diverse farine per un cioccolato più ‘salutare’

Il team ha condotto diversi test di assaggio alla cieca utilizzando cioccolato fondente con diverse quantità di zuccheri e farina di cereali. I test sono stati ‘somministrati’ per valutare le differenze tra sei varietà di cioccolato.

I consumatori hanno valutato negativamente la riduzione di zucchero del 50% sia per quanto riguarda la consistenza che il sapore. Inoltre, il cioccolato con la farina di riso è risultato ‘più gessoso”, mentre i cioccolatini contenenti farina d’avena “più lisci, morbidi e cremosi”.

 

Promosso il cioccolato con il 25% di zucchero ridotto realizzato con farina di avena e riso rispetto al cioccolato normale. I cioccolatini con farina d’avena sono piaciuti molto di più di quelli di riso e sono stati valutati, in alcuni casi, addirittura leggermente migliori del cioccolato ‘normale’.

cioccolato

Sono più di 40 anni che si chiede alle persone di mangiare meno zucchero

«I nostri risultati suggeriscono che possiamo ridurre, quindi, del 25% lo zucchero aggiunto al cioccolato, anche se la percentuale effettiva sul totale è del 13,5%. È, inoltre, una buona notizia che l’aggiunta di farina d’avena sia risultata gradita ai consumatori. Sono più di 40 anni che chiediamo alle persone di mangiare meno zucchero ma senza successo. Quindi, invece di far sentire le persone in colpa, dobbiamo capire come migliorare il cibo preservando al tempo stesso il gusto» concludono gli Autori.

Foto: Pixabay, Unsplash