Tag: Giornata mondiale della sindrome di Down

Sindrome di Down, l’inclusione passa dalla conoscenza

La sindrome di Down è una condizione, non una malattia. Conoscerla meglio è il primo passo per poter, davvero, parlare di inclusione. E anche di autodeterminazione e rispetto. Perché la Giornata Mondiale sia un’occasione ma non resti l’unica.

Alexa, apri Ragazzi in Gamba / scheda 3

Uno stile di vita adeguato può aiutare molto i narcolettici ad affrontare meglio la giornata. Dai sonnellini all’alimentazione ecco qualche consiglio utile.

sindrome di Down

Conoscere la sindrome di Down

Conoscere la sindrome di Down è il primo passo per conoscere le persone Down, per abbattere i pregiudizi, per sgretolare lo stigma, per avere meno paura e, quindi, poter iniziare davvero a parlare di integrazione.

sindrome di Down

Sindrome di Down, l’autodeterminazione è un diritto da garantire

Perché le persone con sindrome di Down possono, vogliono e devono prendere la parola, senza che nessuno parli per loro. Possono, vogliono e devono compiere le proprie scelte e decidere il proprio futuro, investendo le risorse che hanno e trasformando le potenzialità in capacità, i diritti in opportunità, le possibilità in reale e concreta partecipazione sociale. Ne parliamo con Patrizia Danesi dell’Associazione Italiana Persone Down

Giornata mondiale sindrome di Down

Sindrome di Down: la lezione che ci impartisce Francesco

Il tema di quest’anno della Giornata Mondiale della sindrome di Down è “With Us Not For Us – Con noi non per noi”. Perché le persone con sindrome di Down possono, vogliono e devono prendere la parola, senza che nessuno parli per loro. «Un tema che ci sta particolarmente a cuore» dice Gianfranco Salbini, presidente di AIPD nazionale.